Comunicazione: ATTIVITA’ DIDATTICHE A DISTANZA – DaD

Prot. N. 1495/04-05 del 27 marzo 2020

Ai genitori,
Alle studentesse e agli studenti dell’Istituto

Oggetto: didattica a distanza (DaD)

In un momento tanto difficile per il Paese, la nostra scuola, come le altre, si è attivata per garantire il diritto allo studio e la continuità didattica attraverso la modalità della didattica a distanza. Molte persone hanno lavorato per garantire il necessario supporto tecnico per consentire, in tempi brevi, un nuovo contesto di insegnamento-apprendimento. L’ Animatore digitale, i docenti tutti, gli assistenti amministrativi sono stati e continuano ad essere risorse indispensabili che hanno garantito e garantiscono l’attivazione delle piattaforme utilizzate per creare classi virtuali e per permettere riunioni a distanza degli organi collegiali, oltre che l’accesso al registro elettronico.  I docenti, in questa circostanza, hanno profuso un impegno grande, immediato, per l’iniziale attivazione e la successiva messa a regime della Didattica a Distanza cercando di risolvere e/o attenuare problemi e disagi. Noi ce la stiamo mettendo tutta.

Nel corso di un incontro collegiale con lo Staff di Dirigenza, durante il quale si è inteso fare il punto della situazione sulla Didattica a Distanza analizzandone criticità e opportunità, abbiamo fatto alcune considerazioni.
La DaD sta attivando le risorse dell’intera comunità scolastica, in un’ottica di spirito di servizio per assicurare il diritto costituzionale all’istruzione.
Nella situazione che viviamo, il compito formativo della Scuola si rafforza: siamo tutti a casa, ma tutti a scuola per mantenere viva la nostra “comunità”, il senso di appartenenza, combattere il rischio di  isolamento, di abbandono, di demotivazione dei nostri studenti, specie dei più fragili. Un ringraziamento a tutti quei genitori che hanno collaborato e collaborano per il superamento di criticità e disagi che si sono presentati nelle fasi iniziali di attivazione di questa inusuale modalità di insegnamento -apprendimento e che rappresentano l’anello di collegamento fra i docenti e i ragazzi. La didattica a distanza costituisce un formidabile strumento di apprendimento, che non sostituisce in alcun modo la relazione educativa in presenza, ma può integrarla efficacemente.

È essenziale che tutte le STUDENTESSE e gli STUDENTI siano coinvolti in un percorso formativo personale in un’ottica di cittadinanza attiva: sono necessari atteggiamenti di SERIETA’, di IMPEGNO e di  RESPONSABILITA’ senza SE e senza MA, è il momento della collaborazione. Tutto può diventare occasione di crescita, anche i momenti di crisi!
In attesa di conoscere le decisioni del governo, i docenti annoteranno il grado di raggiungimento degli   apprendimenti disciplinari e delle competenze relativamente alle attività proposte, sia per avere un feedback delle attività stesse sia per registrarne l’ impegno e la partecipazione.
I docenti dedicheranno la massima attenzione alla progettazione/realizzazione delle attività a  distanza degli studenti con diverse abilità e faranno riferimento ai rispettivi piani didattici personalizzati.

Ai Genitori si raccomanda di seguire i figli e supportarli, per quanto possibile, in questa esperienza nuova, aiutandoli a capire che in momenti come questo ognuno deve fare la propria  parte al meglio delle sue capacità, senza nascondersi dietro all’alibi della sospensione delle lezioni per venire meno ai propri doveri.
Ai genitori. degli alunni si raccomanda di vigilare sull’utilizzo responsabile degli strumenti quali  cellulari e pc.
In noi troverete un punto di riferimento saldo e affidabile riguardo a problemi che si possano manifestare, pensiamo alla connessione per l’utilizzo dei devices e problemi di registrazione per i ragazzi che utilizzano la piattaforma.

Fateci sapere tramite i docenti o scrivendo all’indirizzo di posta istituzionale:  ptic815008@istruzione.it.

Per quanto riguarda l’iscrizione al prossimo anno scolastico da parte degli alunni delle classi intermedie, si chiarisce che il termine fissato per il 31 Marzo 2020 è prorogato a data da definire.
Per quanto riguarda il funzionamento degli Uffici Amministrativi si ricorda quanto previsto dal DPCM 25/3/2020:

“limitazione della presenza fisica dei dipendenti negli uffici delle amministrazioni pubbliche, fatte comunque salve le attività indifferibili e l’erogazione dei servizi essenziali prioritariamente mediante il ricorso a  modalità di lavoro agile” .

Tutti coloro che necessitano di servizi essenziali sono invitati a scrivere all’indirizzo di posta istituzionale ptic815008@istruzione.it. Verrete contattati per definire le modalità di erogazione del servizio richiesto.

Il Dirigente Scolastico
Dott.ssa Lorenza Lorenzini

logoIstituto Comprensivo Statale “Don Lorenzo Milani”

Ufficio Relazioni Pubblico

Via Toscanini, 11  – 51019 Ponte Buggianese (PT) Tel.: +39 0572 635095 Fax: +39 0572 930239 mail: ptic815008@istruzione.it PEC: ptic815008@pec.istruzione.it Codice meccanografico: PTIC815008 Codice fiscale: 91014180474 Fatturazione elettronica: UFXHRU

© 2018 Argo Software – Portale realizzato con la piattaforma Argo Web – Template Italia configurato sul tema accessibile EduTheme V.2.0.0