IMPORTANTE: AGGIORNAMENTO DELLE MODALITÀ DI GESTIONE DEI CASI DI POSITIVITÀ DA INFEZIONE SARS COV 2

All’attenzione di tutti i genitori degli alunni dell’Istituto

OGGETTO: Aggiornamento delle modalità di gestione dei casi di positività da infezione  SARS CoV 2 in ambito scolastico.

Alla luce del parere espresso dal CTS nel Verbale n. 61 del 2 febbraio 2022 e del DL n. 5 del 04 febbraio 2022, in seguito alla comunicazione dell’USR della Regione Toscana del 05/02/2022 ore 16,56, si rappresenta che sono cambiate le modalità di gestione dei casi di positività da Sars CoV 2 in ambito scolastico.

Si riporta di seguito una sintesi delle modalità di gestione, suddivise per ordine di scuola:

Scuola  dell’infanzia: fino a quattro casi di positività nella stessa sezione/gruppo classe, l’attività educativa e didattica prosegue in presenza per tutti. È previsto l’utilizzo di mascherine FFP2 da parte del personale scolastico fino al decimo giorno successivo alla conoscenza dell’ultimo caso di positività. In caso di comparsa di sintomi, è obbligatorio effettuare un test antigenico (rapido o autosomministrato) o un test molecolare. Se si è ancora sintomatici, il test va ripetuto al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto.

Con cinque o più casi di positività nella stessa sezione/gruppo classe l’attività educativa e didattica è sospesa per cinque giorni.

Scuola primaria: fino a quattro casi di positività nella stessa classe le attività proseguono per tutti in presenza con l’utilizzo di mascherine FFP2 (sia nel caso dei docenti che degli alunni sopra i 6 anni) fino al decimo giorno successivo alla conoscenza dell’ultimo caso di positività. In caso di comparsa di sintomi, è obbligatorio effettuare un test antigenico (rapido o autosomministrato) o un molecolare. Se si è ancora sintomatici, il test va ripetuto al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto.

Con cinque o più casi di positività nella stessa classe i vaccinati e i guariti da meno di 120 giorni o dopo il ciclo vaccinale primario, i vaccinati con dose di richiamo e gli esenti dalla vaccinazione proseguono l’attività in presenza con l’utilizzo della mascherina FFP2 (sia nel caso dei docenti che degli alunni sopra i 6 anni) fino al decimo giorno successivo alla conoscenza dell’ultimo caso di positività. Per la permanenza in aula è sufficiente la certificazione verde, controllata tramite App mobile. Per gli altri alunni è prevista la didattica digitale integrata per cinque giorni.

Scuola secondaria di I grado: con un caso di positività  l’attività didattica prosegue per tutti in classe ed in presenza con l’utilizzo di mascherine FFP2 per dieci giorni.

Con due o più casi di positività nella stessa classe i vaccinati e i guariti da meno di 120 giorni o dopo il ciclo vaccinale primario, i vaccinati con dose di richiamo e gli esenti dalla vaccinazione proseguono l’attività in presenza con l’utilizzo di mascherine FFP2. Per la permanenza in aula è sufficiente la certificazione verde, controllata tramite App-mobile. Per gli altri studenti è prevista la didattica digitale integrata per cinque giorni.

Per quanto concerne invece le misure sanitarie, di competenza dei Dipartimenti di Prevenzione delle Asl:

con cinque o più casi di positività nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria e con due o più casi di positività nella scuola secondaria di I grado, si applica ai bambini e agli alunni il regime sanitario dell’auto-sorveglianza, ove ne ricorrano le condizioni (ossia per i soggetti vaccinati e guariti da meno di 120 giorni o dopo il ciclo vaccinale primario, vaccinati con dose di richiamo), altrimenti si applica il regime sanitario della quarantena precauzionale di cinque giorni, che termina con un tampone negativo antigenico o molecolare. Nell’ultimo caso la riammissione in classe degli alunni in regime di quarantena è subordinata alla dimostrazione di avere effettuato un test antigenico rapido o molecolare (NON autosomministrato)  con esito negativo, effettuato anche in centri privati a ciò autorizzati. Per i successivi cinque giorni dopo il rientro dalla quarantena gli studenti dai 6 anni in su indossano la mascherina FFP2.

In tutti i casi nei quali sia previsto l’utilizzo delle mascherine FFP2, gli alunni non potranno svolgere attività motoria in palestra, risultando detta attività incompatibile con l’uso delle mascherine stesse e la ricreazione sarà possibile solo garantendo il distanziamento interpersonale di metri due: ciò, potrà comportare la consumazione della merenda in orari non coincidenti con quelli previsti per la ricreazione delle altre classi.

Si coglie l’occasione per ricordare che la popolazione scolastica di scuola primaria e secondaria di I grado può accedere all’esecuzione gratuita di test antigenici rapidi per la rilevazione del Covid-19, sulla base di idonea prescrizione medica rilasciata dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta, presso le farmacie convenzionate o le strutture aderenti all’apposito protocollo di intesa ( l’elenco delle strutture sanitarie da ultimo indicate è rinvenibile al seguente link: https://www.governo.it/it/dipartimenti/commissario-straordinario-lemergenza-covid-19/cscovid19- contratti/14658)

Infine, a seguito alla comunicazione dell’USR della Regione Toscana del 05/02/2022 ore 16,56, con specifico riferimento alla gestione dei casi scolastici, sono da subito applicate le disposizioni dell’articolo 6 del citato decreto-legge per quanto concerne le misure didattiche e sanitarie da adottare. In particolare:

SCUOLA dell’INFANZIA: i bambini e le bambine potranno riprendere la regolare frequenza da lunedì 7 febbraio 2022;

SCUOLA PRIMARIA: le alunne e gli alunni potranno riprendere la regolare frequenza in presenza a partire da lunedì 7 febbraio p.v. con l’obbligo dell’utilizzo di indossare mascherine del tipo FFP2 sino al decimo giorno successivo alla data dell’ultimo contatto con l’ultimo soggetto confermato positivo.

Nella SCUOLA SECONDARIA di PRIMO GRADO: qualora la classe sia in sospensione delle attività, le studentesse e gli studenti rientreranno fin dal 7 febbraio p.v. con Green Pass valido o guariti da meno di centoventi giorni.  Per i non vaccinati si applica la didattica digitale integrata per la durata di 5 giorni di quarantena dall’ultimo contatto con il positivo. L’attività didattica in presenza prevede l’utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 da parte dei docenti e degli alunni di età superiore ai sei anni fino al decimo giorno successivo alla data dell’ultimo contatto con l’ultimo soggetto confermato positivo al COVID-19.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 Dott.ssa Lorenza Lorenzini

Firma autografa omessa ai sensi

 dell’art. 3 del D. Lgs. n. 39/1993

logoIstituto Comprensivo Statale “Don Lorenzo Milani”

Ufficio Relazioni Pubblico

Via Toscanini, 11  – 51019 Ponte Buggianese (PT) Tel.: +39 0572 635095 Fax: +39 0572 930239 mail: ptic815008@istruzione.it PEC: ptic815008@pec.istruzione.it Codice meccanografico: PTIC815008 Codice fiscale: 91014180474 Fatturazione elettronica: UFXHRU

© 2018 Argo Software – Portale realizzato con la piattaforma Argo Web – Template Italia configurato sul tema accessibile EduTheme V.2.0.0